LOADING

Type to search

Aforismi Home Notizie Principali Top News

Il desiderio e il peccato

Share
peccato

“Un aforisma al giorno toglie il medico di torno”

peccato

La “forza nuova” di Ovidio altro non è che il peccato, o meglio la goduria che procura a noi esseri umani, perché la trasgressione, l’infrazione delle regole e la lucida violazione dell’ordine morale hanno sempre fatto più proseliti della piatta virtù. Ciò perché il peccato ha qualcosa di ameno, e anche quando non lo ha, ci dà comunque soddisfazione perché appaga qualche nostra cattiva inclinazione.

Poi è arrivato il cristianesimo che ha aperto le lavanderie del peccato, ovvero quelle del pentimento candeggiatore dopo il quale l’Altissimo perdonerebbe ogni nostra colpa: da quel momento il peccato, la “forza nuova” di Ovidio, ha cambiato fisionomia e si è trasformato in rinuncia a Satana, ovvero in qualcosa di eroico.

Sicché, esattamente come duemila anni fa, noi umani continuiamo ad approvare il meglio in pubblico, ma a seguire il peggio in privato.

Potrebbe interessarti anche A Natale gli asini nella capanna di Betlemme saranno due

Tags:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Next Up