LOADING

Type to search

Notizie Principali Top News

La pandemia forse la supereremo, l’imbarbarimento no

Share
Abbiamo fatto dell’ambiente un’immensa e fetida cloaca, come ben ci insegna il morbo con il quale stiamo convivendo da un anno e mezzo. Come se non bastasse, i rapporti tra gli esseri umani peggiorano sempre di più, sicché la fratellanza, la solidarietà e la bontà sono diventati valori dei quali si parla quotidianamente, ma in concreto sono diventati dei semplici orpelli ai quali ci aggrappiamo per imbellettarci le coscienze e minimizzare i sensi di colpa. In sostanza sono diventati contenitori pieni di niente
– *Raffaele Ciaraffa –

Non intendo fare il discettatore dell’ovvio a proposito dei guai della nostra madre terra ma, come sostenevano i padri latini, le cose ripetute aiutano la comprensione. I guai del pianeta che ci ospita sono prevalentemente ascrivibili a noi esseri umani che abbiamo smarrito il senso della misura e quel che è peggio in noi ormai ’’Non esiste saggezza”, come ci ricorda lo scrittore Gianrico Carofiglio nel suo omonimo libro.

Abbiamo fatto dell’ambiente un’immensa, fetida cloaca, come ben ci insegna il morbo con il quale stiamo convivendo da un anno e mezzo. Come se non bastasse, causa l’imbarbarimento, i rapporti tra gli esseri umani peggiorano sempre di più, sicché la fratellanza, la solidarietà e la bontà, sono diventati valori dei quali si parla quotidianamente, ma in concreto sono diventati dei semplici orpelli ai quali ci aggrappiamo per imbellettarci le coscienze e minimizzare i sensi di colpa. In sostanza sono diventati contenitori pieni di niente. E fosse solo questo!

Lo scorso 25 marzo il dittatore nordcoreano Kim Jong-un ha ordinato, ad uso e consumo di Biden, il lancio di due missili balistici nel mare del Giappone. Ebbene, dopo le tragedie del primo e del secondo conflitto, nel mondo ci sono state altre duecento guerre non dichiarate e che hanno avuto come risultato l’ulteriore imbarbarimento della società umana e del nostro pianeta. Infatti, lungi dall’aver fatto tesoro del passato, siamo al superamento dei conflitti nucleari, già obsoleti, per addentrarci nel campo delle guerre batteriologiche.

Insomma l’uomo diviene sempre più lupo per i suoi simili, perciò non ci resta che la speranza in una palingenesi umana. Mi sto riferendo a tutti gli esseri umani, me compreso, e ai politici di qualsiasi latitudine, fede e colore, fatta salva la reputazione dei politici seri, che purtroppo non sono la maggioranza nel mondo. Costoro, a mio avviso hanno un solo obiettivo, assicurarsi il cadreghino spacciandosi per esperti, capaci di salvare l’Italia e gli italiani ai quali dicono di voler bene, di averli sempre nei loro pensieri.

È vero, vogliono bene agli italiani che fanno da tirapiedi, da procacciatori di voti, ripagandoli con posti e impieghi ben remunerati, con appalti milionari, con nomine ministeriali e con ogni tipo di incarico ai vari livelli. Insomma i posti di responsabilità vanno alla feccia del Paese, mentre gli uomini e le donne migliori, scienziati compresi, sono costretti ad andarsene all’estero per vedersi adeguatamente riconosciuti studi e background.

Ovviamente, a sentir parlare i nostri politici sembra che l’onestà e la trasparenza siano i loro primi obiettivi… al riguardo il retore latino Giovenale scrisse che “L’onestà è lodata da tutti ma muore di freddo”.

Ancora oggi è cosi, purtroppo, e l’imbarbarimento dilaga.

* Colonnello (r.) dei Carabinieri

Potrebbe interessarti anche Da Lenin a Fedez, la nuova Sinistra

Tags:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Next Up