LOADING

Type to search

Notizie Principali Top News

La cattiveria e il gentiluomo

Share
In  un mondo dove tutto è urlato esistono degli artisti che riescono ad essere grandi dove i grandi diventano, invece, piccoli. Le loro armi segrete sono, in genere, la sensibilità, l’acutezza delle osservazioni, la capacità di provare pietà per un prossimo talvolta difficile da amare nella sua dimensione reale, una visione introspettiva degli esseri umani e, soprattutto, un indomito spirito libero
****

Mentre l’Italia era alle prese col coronavirus, il governo francese, e non soltanto, prendeva sottogamba l’infezione che di lì a poco sarebbe stata classificata dall’ONU come pandemia e, anzi, sotto sotto i francesi ci sfottevano per il giro di vite finalmente decretato dal nostro governo. Addirittura lo scorso 3 marzo l’emittente francese Canal Più ha pubblicato (e poi rimosso con le scuse) un video nel quale un piazzaiolo italiano tossiva e sputava sulla “piazza al coronavirus” mentre la estraeva dal forno. Purtroppo, come prevedibile reazione, tale iniziativa ne provocava altre di senso contrario ma altrettanto becere.

Per spirito di solidarietà speriamo vivamente che l’autore di quella gratuita sconcezza non s’infetti a sua volta col coronavirus che, purtroppo, è arrivato anche in Francia, ma se ciò dovesse fatalmente accadere confidiamo che egli abbia tempo e modo di meditare su di una citazione di Friedrich Schiller: «Contro la stupidità neanche gli dei possono nulla». Per fortuna ci sono gli artisti che agli idei sono certamente più cari degli stupidi.

La signorilità e l’inconfondibile tratto di Donato Tesauro non sono in nessun modo comparabili con lo sgangherato video dell’emittente d’oltralpe, dal momento che il nostro amico ha saputo replicare ai francesi con una vignetta che evidenzia misurata ironia, eleganza, e anche una cavalleresca malinconia per le responsabilità di un capo di Stato che, a proposito della gestione del coronavirus, probabilmente si è accorto con ritardo di essersi affidato non ad esperti qualificati ma a Panoramix, il mago del villaggio di Asterix, il fumetto francese per antonomasia.

Ci sono infiniti modi per dare del bambino irresponsabile a qualcuno, ma soltanto pochi artisti e uomini di cultura sono capaci di farlo senza livore, senza scendere allo stesso livello degli imbecilli.

E, giusto per chiarirlo, nel caso, “imbecille” non vuole essere un’offesa per l’ideatore del video di Canal Più, ma soltanto la classificazione linneiana della sua specie.

Tags:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Next Up