LOADING

Type to search

Territorio Top News

NRDC – ITA, l’alternarsi dei Comandanti

Share
Il nuovo Comandante della grande Unità della NATO ha partecipato a diverse operazioni nei Balcani, in Iraq e in Libano, arrivando a comandare la Kosovo Force – KFOR. Il suo background, però, non è ricco soltanto di apprezzate esperienze operative all’estero, ma anche di prestigiosi incarichi di vertice della forza armata. È il primo Comandante a provenire dall’Arma di Cavalleria
****

Lunedì prossimo, dopo tre anni di permanenza, il Generale Roberto Perretti cederà il comando del Corpo d’Armata di Reazione Rapida della NATO di Solbiate Olona al Generale di Corpo d’Armata Guglielmo Luigi Miglietta che, nota simpatica, ancora non è arrivato ed ha già stabilito un primato: è il primo Comandante del NRDC – ITA a provenire dall’Arma di Cavalleria.

Ma da quello che ci è stato dato di scoprire sulla vita del nuovo Comandante è che di primati ne ha raggiunti parecchi poiché ha inanellato, con non comuni costanza e competenza nel delicato settore del comando e in quello delicatissimo dei rapporti internazionali, i traguardi di una brillante avventura professionale al servizio del Paese. Ma andiamo a vedere nel dettaglio, dagli esordi ad oggi, le caratteristiche professionali e l’excursus della sua carriera. 

Dottore in Scienze Strategiche, nonché giornalista pubblicista, Guglielmo L. Miglietta è nato a Lecce cinquantotto anni fa, ma in un certo senso è piemontese d’elezione a seguito del suo incontro con Laura Rassa, sua consorte. 

Allievo della Scuola Militare Nunziatella di Napoli e dell’Accademia Militare di Modena, nel 1982 Miglietta fu nominato Sottotenente nell’Arma di Cavalleria e, dopo aver frequentato la Scuola di Applicazione, venne assegnato al Reggimento Nizza Cavalleria di Pinerolo. Anni dopo diventò il Comandante di un Gruppo Squadroni del Savoia Cavalleria e poi, in crescendo, del Reggimento Lancieri di Montebello e, infine, della Brigata di Cavalleria Pozzuolo del Friuli, un’Unità questa che – corsi e ricorsi di una multiforme carriera –  si trova ad avere ora a disposizione del comando NRDC-ITA per un eventuale impiego all’estero.

previous arrow
next arrow
Slider

Ma il rapporto del Generale Miglietta con i teatri di crisi esteri è di vecchia data, avendo egli partecipato a diverse operazioni nei Balcani (Kosovo, Bosnia, Albania), in Iraq e in Libano, arrivando – in aggiunta ad un esaltante percorso di responsabilità e di esperienza nei teatri internazionali – a comandare la Kosovo Force (KFOR) a guida NATO. Il background del Generale Guglielmo L. Miglietta, però, non è ricco soltanto di apprezzate esperienze operative all’estero, ma anche di prestigiosi incarichi di vertice della forza armata.   

Egli, infatti, prima di arrivare a Solbiate, ha ricoperto anche l’incarico di Capo Ufficio Pianificazione, Programmazione e Bilancio dello Stato Maggiore Esercito, oltre a quello di Vice Comandante delle Forze Operative Terrestri e del Comando Operativo dell’Esercito. Insomma, non v’è stata esperienza professionale dove il Generale Miglietta non abbia raccolto soddisfazioni personali e, cosa molto più importante, non abbia raggiunto quegli ottimi traguardi che hanno contribuito ad elevare il nome del nostro Paese all’estero. 

Al nuovo Comandante del NRDC-ITA, dunque, il benvenuto in Lombardia, con gli auguri di ogni bene e fortuna nell’incarico che tra pochi giorni andrà a ricoprire.

Tags:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Next Up