LOADING

Type to search

Nel nome dei soldati Cecoslovacchi, a Cittadella si onorano i caduti di tutte le guerre

Home

Nel nome dei soldati Cecoslovacchi, a Cittadella si onorano i caduti di tutte le guerre

Share

Le guerre non si celebrano ma certamente si ricordano, se non altro per onorare coloro che sacrificarono il bene supremo della vita affinché la “loro” patria diventasse più grande

***

Cittadella è un lindo paesone situato ad una trentina di chilometri da Padova, dove la vita scorre nel più tranquillo dei modi, dentro e fuori le mura medioevali. Eppure durante la Grande Guerra il fronte era così vicino che dal paese si udiva il rombo dei cannoni e di notte si potevano osservare i bagliori prodotti dalle vampe delle bocche da fuoco.

Dopo la guerra Cittadella divenne sede di un cimitero che raccoglie attualmente 18.000 salme di caduti austroungarici dove, nel 1964, furono trasferite le spoglie dei 563 soldati cecoslovacchi già sepolti nel dismettente cimitero di Solbiate Olona. Stamattina l’ambasciata della Repubblica Ceca in Italia rappresentata dal dottor Jozef Spanik, Enzo Ciaraffa (autore del libro “I Cecoslovacchi sull’Olona”) l’Associazione Nazionale dei Veterani Cecoslovacchi e il sindaco di Cittadella hanno disvelato una stele nel cimitero austroungarico in memoria dei caduti cecoslovacchi e di ogni Paese in guerra nel periodo 1914 -1918.

Erano presenti alla cerimonia le associazioni combattentistiche e d’arma locali, con preminenza di alpini, i carabinieri, la guardia di finanza ed i rievocatori cechi in divisa storica.

Enzo Ciaraffa, che ha deposto una corona di fiori ai piedi della stele assieme alle altre autorità, ha ricevuto una targa ricordo da parte dell’Associazione Nazionale Veterani Cecoslovacchi.

*Nella foto grande: scorcio delle diciottomila croci del cimitero militare austroungarico di Cittadella

Tags:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Next Up