LOADING

Type to search

Una giostra che gira al contrario

Notizie Principali

Una giostra che gira al contrario

Share

La possibilità che nasca il nuovo governo ruota intorno al presupposto che Salvini e Di Maio alla fine riusciranno a mettersi d’accordo. Ma questo potrebbe essere esattamente ciò che non vuole l’establishment

– La Redazione –

Se le trattative tra Di Maio e Salvini non sono andate avanti perché i grillini non S4176ASRdm2sNjdAa0ISTFrYAgm4wUSSvogliono Berlusconi come alleato, è pensabile allora che Di Maio possa realisticamente accettare l’idea di appoggiare la nomina a capo del governo della più accesa pasdaran dell’odiato ex Cavaliere?

Ma questo lo sa anche Mattarella (che come tutti i democristiani Doc sa attendere…) il quale, dopo che la Casellati avrà fatto cilecca, potrà finalmente richiamare in campo il Pd per mettere su qualche pastrocchio che – comunque si chiamerà – farà certamente a cazzotti con la Costituzione e con la volontà popolare uscita dalle urne lo scorso 4 marzo.

Dove si vada a parare devono averlo capito perfino i diretti interessati visto che oggi i loro toni erano più sfumati dei giorni scorsi.

Comunque vada, la democrazia rappresentativa non è ma stata così in pericolo nel nostro Paese.

 

Tags:

You Might also Like

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Related Stories

Next Up